Come realizzarlo

Quando si chiedono sacrifici alla gente che lavora, ci vuole un grande consenso, una grande credibilità politica e la capacità di colpire esosi e intollerabili privilegi. - Enrico Berlinguer

Lo scopo che ci siamo prefissati può sembrare utopistico, esagerato, ma così non è. La vera esagerazione del nostro obiettivo risiede nella volontà determinata di non cedere a tutte quelle mezze verità e ostruzionismi che il sistema ha creato per chiudersi su se stesso.

 

I mezzi della democrazia e della Costutizione permettono a chiunque di creare un movimento di idee e crescere fino a guidare una nazione. E' il principio alla base della nostra stessa Repubblica, dell'Unione Europea e di qualsiasi altra Costituzione democratica del mondo.

 

I veri ostacoli non risiedono nelle possibilità legali o burocratiche, bensì nella strenua difesa che il sistema attuale mette in atto per non venir scalfito. Dagli attacchi bipartisan di tutte le forze politiche, ormai aggrappatesi alle loro poltrone, che cercano di tenere chiunque fuori dal loro gruppetto. Il loro continuo lavoro per mantere il circolo sempre chiuso tra di loro, facendo si che lo Stato italiano continui a rimanere cosa loro.

 

Eppure i mezzi per sconfiggere queste difese ci sono, ed il primo tra tutti sono le persone. Per quanto le caste possano aver steso i tentacoli ovunque, c'è sempre una porta che non potranno chiudere, ed è il volere popolare: lo Stato non può esistere senza cittadini, e loro non possono sopravvivere senza popolo, e finché il popolo avrà il voto, questo basterà per fargli decidere quando è ora di cambiare le cose.

E benché un'idea possa essere tagliata fuori dai canali di comunicazione, cancellati dai media o qualsiasi altro sistema, quella stessa idea può circolare in strada, via internet, col passaparola, con qualsiasi mezzo essi non siano in grado di controllare. Può essere condivisa.

 

Le dittature moderne sono un esempio di come il controllo dei media abbia reso più difficoltoso il circolare delle informazioni, ma non è mai riuscito a fermarle. Intere rivolte popolari sono nate su canali come TwitterFacebook, e hanno raccolto centinaia di migliaia di consensi.

Negli Stati Uniti la rete ha portato al successo di Barak Obama che si è presentato non come il candidato delle lobbies miliardarie, ma come quello del popolo, sostenuto dai fondi di privati cittadini donati volontariamente, e non come sponsor in grado di guidare la politica di governo.

 

Tutto quello di cui un'idea ha bisogno per diventare un movimento e una reale identità politica è la partecipazione, è l'unico reale metro di successo, ed è la base fondante del nostro obiettivo, una democrazia che sia il più diretta possibile, a partire proprio dalla partecipazione, dalle idee, dai sogni e dalle necessità del popolo italiano.