Chi può cambiare le cose

Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo. - Mahatma Gandhi

La risposta  più semplice è anche la più vera: tu.

Nessun partito politico alle spalle, nessuna lobby, né imprenditori, né altro.

Lavoratori, studenti, casalinghe, pensionati, nessuna identificazione per ceto, ricchezza, sinistra o destra, estrazione sociale, razza, età o religione. L'unico collante che ci deve  unire è la volontà di fare qualcosa per il nostro paese, senza fronzoli e propaganda, senza rosso e nero, senza urla e senza menzogne, ma in modo pragmatico.

 

Crediamo che nella realtà del mondo attuale sia il pragmatismo e non la propaganda a far progredire un paese, siamo convinti che la globalizzazione, che piaccia o meno, sia ormai un dato di fatto imprescindibile e che ogni paese industrializzato deve confrontarvisi, se non vuole veder fallire le sue aziende e la sua economia. Pensiamo che le moderne tecnologie abbiamo annullato le distanze e che questo sia un bene, se usato per imparare e cogliere le migliorie dagli altri, e non solo per additare paesi meno ricchi come scusa per la propria inadempienza.

 

Siamo convinti, in sostanza, che le ideologie siano fondamentali, ma che debbano interfacciarsi col mondo reale e sapersi adattare all'evoluzione della società umana, se vogliono restare attuali e credibili.

Per questo rifugiamo da qualsiasi estremismo, utopistico o terribile, come forma di gestione di una nazione. Ognuno ha diritto alle sue idee, ma uno Stato dev'essere governato dalla pratica, perché sono le azioni quello che conta, e non le parole. Decantare sviluppo, senza portare risultati è inutile.

 

Pensiamo che un paese deve puntare sempre all'eccellenza, e che deve fare delle eccellenze i suoi punti di forza per lo sviluppo. Ma siamo anche convinti che la maggior parte della popolazione dev'essere rappresentata da chi sa cosa voglia dire portare avanti una famiglia con un solo stipendio, avere una pensione minima, avere una piccola azienda ed essere sommerso di carte e problemi, non riuscire a trovare lavoro, essere sottopagati o costretti a fare stage non pagati, per anni dopo la laurea.

 

Crediamo nei giovani e nella loro forza di spirito, perché è l'idea stessa di questo movimento a venire dai giovani, ma siamo convinti che ci sia bisogno di persone più grandi ed esperti che li seguano e gli insegnino come va la vita.

 

Siamo quindi gli italiani di tutti i tipi, senza distinzione, e quello che vogliamo è diventare sempre di più, crescere, aumentare, ricevere altri spunti, partecipazione, ascoltare altre idee e suggerimenti, non solo avere sostegno, ma poter cogliere dalla tua esperienza a piene mani e, con te, farla nostra, ed evolverci per far evolvere questo paese

 

Chi può cambiare le cose? Tu. Io. Tutti insieme.